-- Venite a trovarci in sede, aperta tutti i venerd́ sera a partire dalle 21:30 --
Usr: Pwd:
Login

Anche quest'anno i Revelsh hanno supportato molto bene la manifestazione del Telethon. La vostra collaborazione è stata meravigliosa come sempre. C'è stata una piccola scopertura la domenica, ma siamo comunque riusciti a far fronte all'impegno.
 
Venerdì pomeriggio il montaggio è avvenuto in tempi piu' lunghi del solito, perche' per la prima volta il pozzo e' stato dotato di spioncino e di luci natalizie (che hanno reso il pozzo molto piu' visibile e hanno attirato l'attenzione). Grazie ad Ambra e Federica per l'aiuto e i consigli estetici. Attendo i vostri consigli su come rendere piu' funzionale lo spioncino. Per chi non lo ha visto, lo spioncino e' la realizzazione dell'idea di Riccardo, per favorire chi da dentro deve scegliere i regali. Come soggetto e' stato scelto Winnie the Pooh, eletto a mascotte del pozzo: ai bambini piace.
 
Sabato e domenica i soci Revelsh si sono alternati come previsto e anche di piu'. Oltre ai soci abituali, abbiamo avuto di nuovo l'aiuto di Riccardo e Marcella e poi e' arrivata anche Chiara. Inoltre, nei pomeriggi abbiamo avuto il supporto dei clown (ricordate Patch Adams?), che hanno coinvolto sia i bambini sia gli adulti. Questo aiuto e' stato molto importante, particolarmente domenica in cui noi eravamo meno del solito.
 
Il risultato (euro 1500,90) è il secondo miglior risultato di sempre e si conferma l'andamento positivo dal 2008 ad oggi. Il record del 2007 (1641,48) e' sempre piu' vicino. Come raccolta nei singoli turni, sabato mattina e' andato bene, ma molto ha fatto una singola cospicua donazione (100 euro sui 250,94 raccolti). Sabato pomeriggio e' andata benissimo, con il record storico di 500,26 euro. Invece domenica mattina sembrava davvero che non si riuscisse a partire, chiudendo con soli 229 euro, record negativo assoluto. Il pomeriggio e' stato difficile, sia perche' eravamo pochi, sia perche' il pubblico era meno interessato del solito; ma, pian piano e con tenacia, si e' comunque arrivati al secondo record di 520,70 euro. Se la domenica mattina fosse rimasta in media, avremmo finalmente uguagliato e forse superato il 2007, ma comunque il risultato ottenuto e' un successo spettacolare.
 
Grazie a tutti.
 
I donatori: ovviamente li si ringrazia tutti. Come considerazione statistica, sono state di nuovo numerose le donazioni medie (monete da 1 e 2 euro e banconote da 5 euro) con un picco impressionante su quelle da 5 euro; come negli anni meno fruttuosi, pero', sono diminuite le donazioni minime; pochissime le donazioni grosse. Anche l'atteggiamento dei passanti, curiosamente, ricorda gli anni meno fruttuosi, nel senso che pochi si sono fatti convincere; ma evidentemente il numero di chi aveva gia' deciso di donare e' stato cosi' alto che comunque siamo riusciti a raccogliere di piu'. O magari sono state le lucine a ipnotizzare il pubblico!
I collaboratori: Ambra, Chiara, i clown, DJ, Fede, Galahad, Lea, MagicMMX, Marcella, Mr Hann, Riccardo, Silvara, Tam.
I doni: la grande disponibilità di palloncini è stata di nuovo utilissima, cosi' come pennarelli, matite e caramelle. Ottimi i gioielli/bigiotteria per le bimbe, per i maschietti e' stata un po' piu' dura, ma ci siamo adattati bene. Alla fine chi ha giocato col pozzo e' sempre stato soddisfatto ben oltre le proprie aspettative.
L'ambiente: altro motivo dei buoni risultati sicuramente e' il clima di sabato, in cui abbiamo avuto un bel sole. Domenica invece un simpatico venticello freddo ci ha affettato per tutto il giorno, ma abbiamo lavorato bene.
Come eventi particolari, vorrei sottolineare:
- la presenza di due tizi, che devono aver fumato l'impossibile, che han voluto convincermi a tutti i costi che uno dei due aveva 4 figli, tutti sui 12 anni; e alla fine sono andati via tristi perche' speravano che il pozzo ci fosse anche la domenica successiva e cosi' per tutte le feste;
- la parentesi internazionale con comunicazione incerta con un gruppo di ragazzi dell'est (forse Repubblica Ceca, ma non siamo riusciti a capire), che parlavano anche tedesco (Tam, dov'eri, accidenti!), ma non inglese o francese. Beh, alla fine han giocato e han fatto le foto a tutto il pozzo e a noi; resta il dubbio su cosa ritengano che sia il pozzo, se non il fatto che sia una cosa che riguarda (anche) i bambini, infatti l'unica parola su cui ci siamo intesi e' stata kinder (vedi a cosa servono hanni di ovetti!);
- i due fratellini, maschio e femmina, che confrontano i regali ricevuti in donazione successive e continuano a farne per pareggiare; avremmo potuto continuare all'infinito, ma alla fine la coscenza ha prevalso.
 
Ancora tanti ringraziamenti a tutti.